BAR E RISTORANTI: come affrontare la riapertura

Dopo circa due mesi di completo lock-down eccoci atterrati nella fatidica “FASE 2”, che mantiene pressoché invariate le misure di distanziamento sociale ma prevede una graduale riapertura delle attività commerciali. Al momento bar, ristoranti, pizzerie e attività affini possono aprire al pubblico soltanto se offrono un servizio di asporto, rispettando in ogni caso la distanza di sicurezza di almeno un metro. Il consumo dei prodotti all’interno dei locali è vietato, così come la sosta nelle immediate vicinanze del locale stesso. La riapertura totale dell’attività per il momento è sospesa.

→ CLICCA QUI  PER LEGGERE LA VERSIONE COMPLETA DEL DECRETO (Fonte: Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana)

NOTA 

Tutti i riferimenti alle attuali disposizioni governative sono da verificare: potrebbero esserci differenziazioni particolari per le normative tra una regione e l’altra, variazioni, novità ed aggiornamenti.

CHECKLIST: COSA É NECESSARIO PER LA RIAPERTURA?

La riapertura non è da sottovalutare: vogliamo ricordare che basta pochissimo per diffondere il contagio. É importante svolgere le attività di take-away in un ambiente completamente igienizzato ed è bene iniziare a prepararsi per la riapertura prendendo i provvedimenti necessari. I nostri tecnici esperti in igiene e sanificazione suggeriscono:

  • SANIFICAZIONI A OZONO: (→ clicca qui per saperne di più) si tratta del metodo più efficace per abbattere definitivamente le muffe, i virus ed i batteri presenti nell’ambiente e sulle superfici.
  • PULIZIA DEGLI IMPIANTI DI VENTILAZIONE ALL’INTERNO DEL LOCALE: questo tipo di pulizia sarebbe da effettuare regolarmente anche in situazioni di normalità.  (→ Clicca qui per leggere un vecchio articolo a riguardo) Durante l’emergenza sanitaria risulta fondamentale per evitare la diffusione di batteri all’interno del locale.
  • IGIENIZZAZIONE DI TUTTE LE SUPERFICI A CONTATTO CON IL CIBO: oltre al completo rispetto delle classiche norme igieniche vigenti nel settore alimentare, è necessaria una pulizia ancora più in profondità.
  • MANTENERE IL LOCALE ARIEGGIATO
  • PULIZIA STRAORDINARIA durante i giorni o i periodi di chiusura del locale e prima della riapertura completa per igienizzare a fondo ogni centimetro del locale.
  • PULIZIA ORDINARIA REGOLARE: per risultati ottimali è sufficiente affidarsi ad un’impresa di pulizie seria ed affidabile.

COME LAVORIAMO: Impresa Bibo è una garanzia 

Siamo professionisti del settore dal 1977, ci prendiamo cura dei vostri spazi con grande professionalità per risultati impeccabili. Prima di effettuare l’intervento i nostri tecnici eseguono un sopralluogo: è utile per prendere nota di tutti i dettagli e, se necessario, per fornire una consulenza riguardo alle migliori soluzioni per la gestione della pulizia.

SAPREMO DARTI INDICAZIONI PRECISE RELATIVAMENTE ALLA GESTIONE DELLA TUA ATTIVITÀ DURANTE QUESTO PERIODO DI EMERGENZA, IN QUESTO MODO POTRAI GARANTIRE LA COMPLETA SICUREZZA A CLIENTI E DIPENDENTI.

Ricordiamo che sono ancora disponibili le agevolazioni previste dal Decreto Cura Italia, clicca qui per visualizzare una copia dell‘informativa SEAC con tutti i dettagli.

CONTATTACI PER UN PREVENTIVO GRATUITO

Impresa BIBO ha sede a Calusco D’Adda: la nostra impresa interviene in tutto il nord Italia. Contattaci per avere un preventivo gratuito, i nostri servizi di sanificazione ed igienizzazione completa sono ciò di cui hai bisogno per affrontare al meglio la riapertura.

SIAMO DISPONIBILI PER PRENOTAZIONI, CONSULENZE E SOPRALLUOGHI!

📲 Chiamaci al numero 035 790023.

📩 Scrivici una e-mail cliccando qui.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *