Lavaggio_rivestimenti

Come lavare i rivestimenti di sedie, poltrone e divani

Vistose macchie sui rivestimenti del vostro arredamento? Non temete, c’è sempre una soluzione. A volte è sufficiente conoscere i migliori metodi da utilizzare per questi tipi di pulizia e procedere per tentativi fino a rimuovere anche le macchie più difficili. È importante ricordare che per vivere in un ambiente sano è necessario pulire i rivestimenti in tessuto anche quando non sono visibilmente sporchi. Impurità e polvere si annidano al loro interno, perciò la pulizia sarebbe da effettuare almeno un paio di volte all’anno. Vediamo ora come procedere.

Rivestimenti sfoderabili

Se il vostro arredamento ha rivestimenti sfoderabili, allora non avrete grossi problemi di pulizia. Vogliamo comunque darvi alcuni consigli utili per ottenere buoni risultati. Prima del lavaggio consigliamo di spazzolare il tessuto o utilizzare l’aspirapolvere con un beccuccio per rimuovere la polvere superficiale ed eventuali residui di cibo, in questo modo sarà più semplice pulire a fondo il rivestimento.

Una volta compiuta questa operazione basterà sfoderare il divano, la poltrona o la sedia in questione e lavare il tessuto in lavatrice. Ovviamente bisogna prendere accorgimenti diversi a seconda del tessuto, per farlo è sufficiente leggere le indicazioni sull’etichetta che sicuramente sarà presente. In genere le fodere vanno lavate a secco oppure in acqua a bassa temperatura, dipende dal tipo di tessuto. Per evitare che il tessuto si ritiri, è necessario accertarsi che sia stato eseguito un prelavaggio prima di mettere il tessuto in acqua. Durante il lavaggio consigliamo di richiudere i velcri, soprattutto quando si ha a che fare con tessuti molto delicati che finirebbero per rovinarsi facilmente. A questo punto si tratta solo di lasciare asciugare il rivestimento e riposizionarlo.

Se il tessuto si dovesse macchiare leggermente, per evitare di lavare l’intera fodera potete fare un tentativo con un panno umido, per tamponare il danno in attesa del successivo lavaggio vero e proprio. Il montaggio e lo smontaggio della fodera spesso non sono così semplici come sembrano, soprattutto quando abbiamo a che fare con un divano. La persona che smonta il rivestimento dovrà prestare attenzione ad ogni cucitura, così sarà facilitata nell’operazione successiva. È assolutamente consigliato che ad eseguire questi passaggi sia la stessa persona, proprio per evitare perdite di tempo.

Rivestimenti non sfoderabili

Intervenire su sedie, poltrone e divani non sfoderabili può sembrare molto complicato, dato che non è possibile portare i tessuti in lavanderia o utilizzare la lavatrice. In realtà basta utilizzare le tecniche adeguate. Come per i rivestimenti sfoderabili, prima di procedere è necessario consultare l’etichetta per essere informati sulla composizione del materiale da trattare. Se avete dubbi consigliamo sempre di fare qualche prova su piccole zone. Di seguito trovate dei metodi efficaci per la pulizia di alcuni dei più comuni rivestimenti.

■ Stoffa:

Come abbiamo suggerito per i tessuti sfoderabili, il consiglio di utilizzare spazzola ed aspirapolvere per lo sporco superficiale resta valido. In questo caso l’azione combinata di spazzola e aspirazione è la soluzione migliore. Fatto ciò, si può procedere alla pulizia vera e propria. Se non avete prodotti specifici, il migliore detersivo fai-da-te per questo tipo di materiale è una soluzione che si può ottenere con prodotti comuni. Vi basterà mescolare acqua e aceto, aggiungendo qualche goccia di olio essenziale per neutralizzare l’odore pungente dell’aceto. Le proporzioni possono variare, ma in un litro d’acqua è più che sufficiente un bicchiere abbondante d’aceto. Con l’aiuto di un panno umido questo composto va strofinato sulla superficie e lasciato asciugare, oltre a pulire disinfetterà a fondo. Se ci fossero macchie ostinate, utilizzate un po’ di sapone di Marsiglia o del bicarbonato: lasciatelo in posa 10/20 min e poi risciacquate con cura. Se avete un vaporetto sicuramente sarà d’aiuto, soprattutto quando avete a che fare con macchie difficili.

■ Pelle:

Per i rivestimenti in pelle esistono particolari kit, reperibili nei negozi dove avete acquistato il divano, le sedie o la poltrona. In genere un campione omaggio viene consegnato all’acquisto. La migliore alternativa ai prodotti di settore è il latte detergente. Si, proprio quello che trovate nel reparto cosmesi del supermercato. La sua azione nutriente pulisce e dona una incredibile lucentezza alle superfici in pelle: provatelo, non crederete ai vostri occhi! Il bicarbonato ed il sapone di Marsiglia sono anche qui le migliori alternative da tentare per sconfiggere le macchie ostinate.

■ Pelle scamosciata:

La maggior parte dei venditori fornisce degli spray impermeabilizzanti per questo tipo di materiale, molto delicato. Nonostante questo la superficie non rimarrà immacolata per sempre. Per la pulizia esistono spugne e spazzole appositamente pensate per la pulizia del camoscio. Qualche goccia di aceto bianco può essere d’aiuto per piccole zone da trattare in caso di macchie. Una pulizia frequente ma delicata è l’ideale per preservare il rivestimento.

■ Alcantara:

Un materiale tanto bello quanto delicato, va lavato spesso ma con estrema attenzione. Acqua e qualche goccia di un detersivo specifico: questa è la migliore ricetta. Per sfregare la superficie è meglio utilizzare una spazzola a setole morbide oppure dei panni non colorati, altrimenti si rischia di macchiare l’intero rivestimento. In commercio esistono smacchiatori spray che potrebbero fare a caso vostro, ma tamponare soltanto le macchie non è mai consigliato. Il rischio sarebbe quello di ottenere una superficie non più uniforme.

Affidarsi alla pulizia professionale

Un lavaggio frettoloso per mancanza di tempo è rischioso: si rischia di sbagliare qualcosa e danneggiare i tessuti. Se non potete dedicare l’attenzione necessaria a questi interventi di manutenzione periodica, se volete ottenere risultati migliori o se, banalmente, non avete voglia o non volete correre rischi, vi potete rivolgere ad un’impresa professionale.

Noi di Impresa Bibo forniamo su richiesta un efficiente servizio di lavaggio sedie, poltrone e divani. Per agevolare il cliente ci occupiamo anche dello smontaggio e del rimontaggio dei componenti. La nostra esperienza trentennale ci permette di lavorare con rivestimenti di ogni tipo: abbiamo a disposizione prodotti specifici e macchinari adeguati per ogni tipo di operazione. Trattiamo con la massima cura ogni tessuto e tutti i passaggi vengono seguiti da professionisti del settore. Inoltre, tra i nostri servizi speciali proponiamo anche il lavaggio di moquette, tappeti, tendaggi e piumoni: abbiamo una soluzione per ogni problema e soddisferemo ogni vostra richiesta! Siamo a Calusco D’Adda, in provincia di Bergamo.

Ottenere un preventivo gratuito è semplice con Impresa Bibo: potete chiamarci al numero 035 790023 oppure scriverci qui.

Abbiamo anche una pagina Facebook sempre aggiornata con tutti i nostri consigli per la pulizia: la trovate cliccando qui.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *