I prodotti per le pulizie hanno una data di scadenza?

Ti sei mai chiesto se i prodotti per le pulizie hanno una data di scadenza? Siamo qui per rispondere a tutti i tuoi dubbi relativi a questo tema! Prestiamo sempre attenzione alla scadenza del cibo e dei prodotti per la cura per la persona, ma come funziona con i detersivi utilizzati per il lavaggio del bucato e per la pulizia?

Alterazione dei prodotti

Ogni prodotto ovviamente si comporta in maniera diversa, ma con il passare del tempo molti si degradano. È importante ricordare che una volta aperti i flaconi il prodotto va conservato correttamente, altrimenti si potrebbero verificare inconvenienti anche prima della scadenza (che non sempre è riportata). Si tratta si sostanze chimiche quindi i tempi di conservazione sono abbastanza lunghi, ma questi prodotti si alterano facilmente se esposti in maniera eccessiva a luce, calore o umidità.

Per moltissimi detersivi e detergenti non è prevista alcuna data di scadenza vera e propria, a patto che vengano conservati in luogo fresco e asciutto. Se il prodotto risulta alterato o con un cattivo odore, è meglio liberarsene.

Scadenza dei prodotti per la pulizia: alcune linee guida.

Vediamo ora alcuni esempi relativi alle principali categorie di prodotti.

  • La maggior parte dei detergenti multiuso ha una vita media di un paio anni; quelli con proprietà disinfettanti e antibatteriche in genere hanno durata minore.
  • La candeggina ha una durata di circa un anno, ma dopo sei/sette mesi dall’apertura della confezione inizia a degradarsi perdendo le sue proprietà.
  • I prodotti in polvere durano più a lungo, fino a che non vengono mescolati con acqua sono al sicuro. Se la confezione è aperta da oltre un anno è probabile che la loro efficacia sia comunque diminuita. 
  • Un flacone di sapone per piatti conservato in maniera adeguata può durare anche un anno e mezzo senza perdere il suo potere sgrassante.
  • L’ammorbidente dopo circa un anno perde in termini di qualità e la profumazione svanisce: a quel punto l’utilizzo del prodotto deteriorato sarebbe inutile.
  • Prodotti naturali come aceto e bicarbonato, spesso utilizzati per la pulizia, non scadono se conservati in condizioni ideali. Nel caso del bicarbonato esiste una data di scadenza sulla confezione, ma se il prodotto viene utilizzato solo per la pulizia e non ha assorbito troppa umidità, non ci sono problemi per l’utilizzo dopo la data indicata.

RICORDA: Quando butti dei prodotti, ricorda di non mescolare sostanze diverse tra loro: combinando elementi chimici diversi potresti creare dei mix potenzialmente dannosi per la salute. Per qualsiasi dubbio la confezione riporta sempre un numero verde per contattare il produttore e richiedere informazioni.

POCO TEMPO, SPAZI GRANDI DA PULIRE E TROPPI IMPEGNI?

AFFIDATI A UN’IMPRESA PROFESSIONALE !


CONTATTA IMPRESA BIBO: IL PREVENTIVO È GRATUITO!

Contattaci per una pulizia professionale! Chiamaci al numero 035 790023.

Scrivici per avere un preventivo gratuito! Scrivici una e-mail cliccando qui.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *