Fai da te: 4 rimedi per la muffa

Quella fastidiosa macchia di muffa sul muro ti perseguita e si ingrandisce a vista d’occhio? Devi intervenire! La muffa può provocare diversi problemi di salute tra cui infezioni e patologie respiratorie. Sono macchie antiestetiche e pericolose: avevamo già parlato delle cause e delle conseguenze della muffa in un articolo precedente, per leggerlo clicca qui.

RIMEDI EFFICACI E FAI-DA-TE

1. ACETO

Il mix di acqua e aceto ha proprietà disinfettanti e antibatteriche. Se vuoi rendere il composto ancora più efficace basta aggiungere qualche cucchiaino di bicarbonato. Per cospargere la superficie ti puoi aiutare con uno spazzolino e una volta terminato il trattamento, risciacquare con acqua.

2. BICARBONATO DI SODIO

Mescola il bicarbonato di sodio con sale, acqua e (se ne hai) acqua ossigenata. Puoi servirti di uno spazzino e nebulizzare il tutto sulla superficie da trattare. Se la macchia è difficile da eliminare spruzza il composto, strofina la superficie e lascia agire per un’ora circa. Alla fine del procedimento risciacqua con un panno inumidito.

3. SALE E LIMONE

Si tratta di un rimedio consigliato per rimuovere la muffa anche dalla tappezzeria. Mescola i due ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo, che andrà lasciato agire quanto basta.

4. ALCOOL DENATURATO

Basta diluire l’alcool in acqua, bagnare un panno con questa miscela e strofinare in modo energico.

È noto che la candeggina sia un buon rimedio per sconfiggere la muffa, ma si tratta di un prodotto piuttosto aggressivo: ove possibile è meglio ricorrere a rimedi naturali.

SUGGERIMENTI

La muffa è un fungo dovuto all’umidità, per prevenire la sua formazione è importante prendere alcune precauzioni:

  • Arieggia spesso gli ambienti
  • Evita che le stanze stiano completamente al buio per molto tempo
  • Utilizza dei deumidificatori
  • È sconsigliato lasciare asciugare i vestiti dentro casa
  • Limita la quantità di piante presenti in casa
  • Utilizza una pittura anti-muffa
  • Riponi un contenitore aperto contenente sale grosso o riso nelle stanze più colpite dalla muffa
  • Verificare che non ci siano infiltrazioni dovute alla rottura di tubature o perdite di altro genere.

QUANDO CONTATTARE DEGLI ESPERTI

Di tanto in tanto si rendono necessari interventi professionali anti-muffa. É necessario contattare degli esperti se il problema persiste e se la muffa è particolarmente estesa e radicata in alcune zone. I professionisti del pulito sapranno certamente come intervenire e si serviranno di strumenti e macchinari specifici che ridurranno visibilmente il problema.

Il consiglio più importante? Non rimandare, la muffa non sparirà da sola! I problemi di salute che potrebbe generare non vanno sottovalutati.

SCEGLI BIBO, IL PREVENTIVO È GRATUITO!

Lo staff di Impresa BIBO sarà a tua completa disposizione per valutare il lavoro da svolgere e/o darti una consulenza senza impegno relativamente agli interventi che riteniamo necessari.

📲 Chiamaci al numero 035 790023.

📩 Scrivici una e-mail cliccando qui.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *