Pulire con il bicarbonato: 8 usi geniali

pulire con il bicarbonato

Il bicarbonato di sodio è una polverina magica presente in tutte le nostre case che si rivela essere uno dei nostri migliori amici quando si parla di pulire, lucidare e cucinare.

Oltre che ad essere un ottimo digestivo, il bicarbonato è ideale per rimuovere incrostazioni di varie tipologie, un plus che lo rende particolarmente utile per rimuovere lo sporco ostinato senza ledere la salute o rovinare le superfici.

Vediamo come possiamo pulire con il bicarbonato la nostra casa o i luoghi in cui viviamo.

Cosa puoi pulire con il bicarbonato

Pulire il forno

Pulire con il bicarbonato il forno è semplice, basta metterne qualche cucchiaio in una ciotola e aggiungere dell’acqua, poi mescolare fino ad ottenere una pasta densa.

Dopo aver rimosso dal forno teglie e tegami passare il composto su tutte le pareti utilizzando una spugna umida.

Il miscuglio deve essere lasciato agire per tutta la notte. Il giorno seguente va rimosso con una spugna. Ci si renderà conto della semplicità con la quale anche le macchie più ostinate verranno eliminate.

Pulire i pavimenti

Un modo alternativo all’utilizzo di detersivi e detergenti per pulire i pavimenti è l’uso del bicarbonato di sodio mescolato ad un po’ d’acqua.

Farlo è semplicissimo: basta versare del bicarbonato in un secchio d’acqua e immergervi lo straccio, poi strofinare il pavimento come si farebbe con un normale detergente.

La leggera abrasione esercitata dal bicarbonato contribuirà a pulire a fondo le piastrelle.  

Lavare i piatti

Il bicarbonato di sodio è ottimo sia per lavare i piatti a mano che in lavastoviglie.  

Nel caso del lavaggio a mano è necessario mettere tre cucchiai di bicarbonato di sodio nell’acqua già saponata. Un’operazione utile ad annullare gli odori del cibo rimasto sulle stoviglie.

La magica polverina può anche essere strofinata delicatamente con una spugna umida sulle pentole, in questo modo si eserciterà un’azione abrasiva utile per rimuovere i residui.

Per chi invece preferisce lavare i piatti in lavastoviglie basta mettere un paio di cucchiai di bicarbonato di sodio nel contenitore per il detersivo e azionarla. 

Pulire tappeti e moquette

Sappiamo tutti quanto possono essere sgradevoli delle macchie su un tappeto appena lavato, soprattutto quelle grasse o oleose.

Il bicarbonato ci viene in aiuto anche questa volta.

Pulire con il bicarbonato un tappeto è possibile: basta solo spargerne un poco sulle aree più sporche, lasciare agire per alcune ore e in seguito spazzolare.

Anche la moquette può diventare molto pulita se viene applicato dell’aceto o del bicarbonato. in alternativa è possibile usare anche la combinazione sale-limone.

Rimuovere le macchie sui tessuti

Pulire a secco il vestiario è possibile tramite l’uso del bicarbonato di sodio.

Bisogna semplicemente mescolare un cucchiaio di polvere con un filo di acqua, in modo tale da creare un composto pastoso, adatto ad essere sfregato sul capo di abbigliamento.

Non serve altra acqua: basterà sfregare e poi lasciare asciugare.

Il bicarbonato non solo rimuoverà le macchie, ma eliminerà anche i cattivi odori.

Pulire i mobili

Chi ha in casa i mobili laccati lucidi spesso è incerto su come pulirli per paura di rovinare il bellissimo effetto specchiato che hanno.

Usare il bicarbonato è un’ottima idea: basta metterne un cucchiaio su un panno o una spugna umida e passarla delicatamente sul mobile per rimuovere aloni e macchie sgradevoli.

Assorbire gli odori

Un altro importante plus del bicarbonato di sodio è la sua capacità di tamponare gli odori.

Come abbiamo già accennato, questa polvere magica è in grado di eliminare gli odori dei tessuti, ma non solo.

Il bicarbonato è neutralizzante, ciò significa che rende neutri gli odori troppo acidi o troppo basici.

Gli usi che se ne possono fare in casa quindi sono molteplici.

Rimuovere il bruciato dalle pentole

Le classiche pentole (non antiaderenti) rovinate a causa del cibo bruciato che vi si è attaccato sopra possono essere salvate usando del bicarbonato.

La pentola deve essere messa sul fuoco e riempita d’acqua.

Quando inizia a bollire aggiungere un po’ di bicarbonato e infine lasciaRE in ammollo per un’oretta circa. Terminato l’ammollo grattare usando una spugna e il bicarbonato rimasto all’interno delle pentola.

 

Come abbiamo visto pulire con il bicarbonato è molto semplice.

Questa magica polverina è un super alleato quando si parla di fare pulizia, e non solo.

Imparare ad usarlo può rendere più semplice compiere tante azioni quotidiane e una volta che ci si è abituati ad utilizzarlo non si può più farne a meno.  

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *