Disinfezione e sterilizzazione

Tempo fa abbiamo spiegato la differenza tra detergere, igienizzare, disinfettare e sanificare: se ti sei perso quella news clicca qui per leggerla. Spesso confondiamo disinfezione e sterilizzazione associandole indistintamente ad una generica pulizia profonda, in realtà ci sono delle differenze fondamentali.

Disinfezione e sterilizzazione vanno oltre la semplice pulizia

Quando si parla di “pulizia” si fa riferimento all’attività di rimozione della polvere e dello sporco, ma per quanto possa essere profonda non raggiungerà mai i livelli di una disinfezione o di una sterilizzazione. Queste procedure infatti richiedono strumenti e prodotti specifici, oltre a tecnici competenti in grado di garantire la corretta esecuzione di ogni passaggio.

Stai cercando di capire l’esatta differenza tra disinfettare e sanificare? Vuoi capire in quali ambiti sono applicabili queste procedure? Continua la lettura per scoprirlo.

Disinfettare

Disinfettare significa rimuovere o rendere inoffensivi gli agenti patogeni presenti in un determinato ambiente o su una particolare superficie. Si tratta di un processo che mira ad eliminare soltanto i microorganismi patogeni: le spore, ad esempio, non vengono eliminate. A seconda della tipologia di ambiente e delle caratteristiche dei batteri da eliminare, i professionisti sono in grado di scegliere un agente disinfettante adeguato insieme al metodo di applicazione più opportuno. La disinfezione può avvenire a diversi livelli (basso, medio, alto) a seconda dei risultati da raggiungere.

Si tratta di un operazione frequente nell’industria alimentare, settore in cui è necessaria una pulizia conforme a precisi standard. In questi casi è importante identificare i potenziali rischi prima della disinfezione e verificare a lavoro concluso l’efficacia delle operazioni eseguite. Ci sono molti regolamenti e normative a cui far riferimento, l’obiettivo è raggiungere i livelli di pulizia richiesti dalle norme vigenti.

Sterilizzare

La sterilizzazione è un intervento molto più profondo della disinfezione: sterilizzare un ambiente o una superficie, infatti, significa eliminare ogni forma di vita presente sulla superficie stessa utilizzando mezzi chimici o fisici. La sterilizzazione non è un’operazione di routine: solitamente viene effettuata in ambito ospedaliero, nelle clean room e nelle case farmaceutiche nel momento in cui si ha la necessità di operare in ambienti completamente privi di germi e batteri. A questo proposito, spesso sentiamo parlare di “ripristino di aree sterili”: cosa significa? Clicca qui per scoprirlo. Esistono diverse tipologie di sterilizzazione: per scegliere il metodo più efficace è necessaria una valutazione caso per caso.

Hai bisogno di un aiuto professionale? Contattaci per un preventivo

Noi di Impresa Bibo siamo professionisti della pulizia dal 1977. Interveniamo per ogni esignenza, siamo in grado di risolvere ogni problematica ed operiamo con macchinari e prodotti professionali. Il personale altamente specializzato garantisce un servizio preciso ed efficiente.

📲 Puoi chiamarci al numero 035 790023.

📩 Inviaci una e-mail cliccando qui.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *